Produzioni animali

La domanda mondiale di prodotti di origine animale (latte, carne, uova) sta crescendo rapidamente, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, parallelamente alla crescita della popolazione e all’aumento del reddito delle famiglie.La domanda mondiale di prodotti di origine animale (latte, carne, uova) sta crescendo rapidamente, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, parallelamente alla crescita della popolazione e all’aumento del reddito delle famiglie.

Le produzioni animali presentano però alcune problematiche dal punto di vista ambientale di cui è necessario tenere conto: ad esempio contribuiscono alla produzione di gas ad effetto serra, liberano azoto nell’atmosfera e nelle acque, rilasciano residui di antibiotici e medicinali veterinari nei suoli e nelle acque. Tra le produzioni animali alcune risultano più impattanti sull’ambiente di altre. Ad esempio la produzione della carne bovina ha un costo ambientale elevato mentre la carne di altre specie (suino, pollo) risulta meno impattante. Gli allevamenti intensivi che concentrano in poco spazio molti animali e fanno largo uso di mezzi produttivi (trattori e macchine, fertilizzanti, diserbanti, mangimi, ecc.) sono generalmente accusati di avere un impatto ambientale superiore a quello degli allevamenti estensivi che fanno uso di prati e pascoli e utilizzano pochi mezzi di produzione. Ciò è vero a livello locale se si valutano gli impatti sugli ambienti e sui suoli in cui tali allevamenti si localizzano.

Per contro a livello globale gli allevamenti intensivi, utilizzando in maniera molto più efficiente i mezzi di produzione, consentono di ottenere produzioni di gas serra ed escrezioni azotate per kg di prodotto alimentare (latte, carne, uova) molto più contenute rispetto agli allevamenti estensivi.
Tutto questo non significa che per salvaguardare l’ambiente sia necessario bandire i prodotti di origine animale dalle nostre tavole, ma è sicuramente consigliabile che nei paesi occidentali il consumo di prodotti animali si ridimensioni e si sposti almeno in parte su produzioni meno impattanti.
Dal punto di vista della produzione è necessario continuare gli sforzi per mitigare l’impatto ambientale degli allevamenti, soprattutto quelli intensivi, attraverso l’adozione di tecniche di produzione maggiormente eco-compatibili.

Approfondisci
guarda video pillole
guarda i pannelli
  • Finanziato da:
  • Promosso da:
  • Realizzato da:
  •